Itinerario tre giorni a Parigi

Parigi in 2 giorni

Migliaia di turisti da tutto il mondo, scelgono ogni anno di visitare Parigi e godersi così una vacanza stellare, perchè la capitale francese è davvero capace di affascinare tutti. In questo articolo, troverai un itinerario pensato su misura per tutti coloro che si fermeranno nella capitale solo due giorni.

Parigi in 2 giorni


Sarà anche ovvio, ma Parigi è sempre Parigi. A sostenerlo per primo fu Monsieur de Lapalisse, ma insieme a lui tutti coloro che l'hanno visitata e continuano a visitarla. La capitale francese, non lascia nessuno indifferente ed è anche per questo che garantisce delle vacanze davvero speciali. Anche se la tua esperienza, sarà della durata di due giorni, in questo itinerario avrai l'opportunità di non tralasciare le mete imperdibili. Siamo certi che ti innamorerai anche tu di questa meravigliosa città e avrai la voglia di ritornare per goderne a pieno e con nuove sfumature.

Itinerario Parigi in due giorni
Itinerario Parigi in due giorni

Arrivo in Aeroporto

I principali aeroporti di Parigi, Charles de Gaulle e Orly, distano circa 20 chilometri da Parigi centro. Il sistema di collegamento è veramente efficente, ma spesso gli alloggi non sono poi così vicini alle stazioni dei bus o della metropolitana. Spesso capita di arrivare con il primo volo della mattina presto o con l'ultimo della notte: cosa fare in questi casi? In questi casi è consigliabile prenotare un servizio taxi a costo fisso, che permetta di risparmiare sulle tariffe dei taxi parisien, oppure prenotare il servizio navetta aeroportuale. In entrambi i casi, un autista vi preleva dall'aeroporto e vi accompagna fino alloggio. Sicuramente la soluzione più comoda tra tutte, che vi permette di risparmiare tempo e fatica negli spostamenti. Siete in vacanza, scegliete di viverla a pieno e in completo relax, prenotando la navetta avrete la comodità di un servizio che vi accompagna fino alloggio, ma a piccoli prezzi.

La mattina - Primo giorno

Non sappiamo a che ora arrivate, ma consideriamo che abbiate tutta la giornata a vostra disposizione, allora, la prima cosa da fare è comprare un caffè d'asporto e un buon pan au chocolate, da mangiare camminando. In questo modo, subito vi integrerete con le abitudini dei Parigi, oltre che gusterete la bontà dei loro panini con gocce di cioccolato appena sfornati. Ritornando all'itinerario, avete solo due giorni, quindi bisogna spenderli al meglio. Comprate un carnet da dieci viaggi della metropolitana ed iniziamo il percorso. Il nostro consiglio è di visitare prima di tutto la Torre Eiffel, passeggiando negli splendidi giardini degli Champ de Mars. Prendete la metropolitana linea 8 (fermata École Militarie) o linea 13 (fermata Varenne), vi ritroverete davanti all'Hôtel des Invalides, un'imponente ed affascinante struttura voluta da Luigu XIV, come ospedale militare. Passeggiate verso i famosi Champ de Mars, uno dei luoghi più frequentati e piacevoli della capitale, se siete fortunati ed è una giornata di sole, potrete scattarvi qualche foto sdraiati nel verde dei giardini con nello sfondo la maestosa Torre Eiffel. Prendetevi tutto il tempo che volete ad ammirarla e se non temete le scale, salite sulla cima per godere di una visuale mozzafiato. La mattinata è volata ed è giunto il momento di trovare un buon locale dove pranzare: un'ottima occasione per visitare il Quartiere Il Marais.

Pomeriggio - Primo giorno

A stomaco pieno si può finalmente continuare a camminare, anche perchè Parigi è proprio da vivere passeggiando, quindi il nostro consiglio è di indossate scarpe comode. Il Marais è un quartiere al quanto vasto, che presenta significative differenze da una zona all'altra. Per questo motivo è consigliato da tutte le guide di Parigi. Tra le tante attrazioni, avrai l'opportunità di visitare: il Museo di Picasso (metro linea 5 - fermata Chemin Vert), l'Hôtel Carnavalet (metro 5 - fermata St. Paul) e alla stessa fermata metro l'imperdibile Place des Vosges. L'ingresso all'Hôtel Carnavalet è gratuito, ma tenete presente che il lunedì come tanti altri musei Parigi resterà chiuso. Siamo solo al primo giorno, ma il tempo stringe e visto che vi trovate nel Marais, potete sfruttare l'occasione per fare dello shopping creativo e portare a casa qualche ricordo originale. In questo quartiere esistono due luoghi speciali per lo shopping: una piccola via chiamata Rue du Pont Louis Philippe e poco lontano ad est, il village Sant Paul.

La mattina - Secondo giorno

La mattina del secondo giorno è da dedicare con assoluta certezza alla bellissima isoletta abbracciata dalla Senna, l'Île de la Citè. Iniziamo l'esplorazione dell'isola dal Pont Neuf (metro 5 - fermata Pont Neuf ), un bellissimo ponte molto amato dai pittori, che lo hanno raffigurato con innumerevoli versioni. Si tratta del ponte più antico di Parigi e certamente uno trai più affascinanti, dove i tuoi occhi resteranno incantati dai meravigliosi riflessi della Senna. Proseguendo l'itinerario sull'isoletta, potrai ammirare la bellissima Cattedrale di Notre Dame e sei così fortunato da visitarla di giovedi alle ore 14:00, potrai sfruttare la guida in italiano gratuita. Non distante da Notre Dame, incontrerai anche la famosa Sainte Chapelle e la Conciergerie. Se vuoi riposare un pochino, chiusa tra il Palazzo di Giustizia e la'estremità dell'isola, si trova una delle più affascinanti piazze della città, la piccola Place Deuphine. In questa piazzetta un po nascosta, troverete un'immensa libreria, gallerie d'arte e soprattutto tanti ristoranti.

Pomeriggio - Secondo giorno

Ci stiamo dirigendo verso la fine dell'avventura parigina, ma non possiamo di certo rinunciare agli Champ Elyseés: la via trionfale. Per arrivare in Avenue de Champ Elyseés, prendete la metro linea 1 (fermata omonima). Lunga circa 2 chilometri e larga 70 metri, Avenue des Champ Elyseés, è considerata una delle più spettacolari prospettive della capitale. Se non ve la sentite di percorrerla tutta è comprensibile, quindi ritornate sulla metro linea 1 e proseguite fino alla fermata Charles de Gaulle, dove ammirerete la bellissima Place de l'Étoile. La particolarità di questa piazza è la sua conformazione a stella, infatti, dipartono dal suo centro 12 strade, alcune intitolate alle più importanti vittorie napoleoniche. Adesso vi trovate davanti al maestoso ed imponente Arco di Trionfo, sempre voluto da Napoleone, ma che purtroppo venne ultimato ben cinque anni dopo la sua morte. Qui lo spettacolare gioco di luci del tramonto vi lascerà un piacevole ricordo impresso nella mente. Ritornate in metro e prendete la linea 1, ripercorrete al contrario gli Champ Elyseés, fino alla fermata del Louvre. La visita al Museo del Louvre può durare quanto lo desiderate, ma mediamente se volete vedere almeno alcune delle opere più famose, dovete tenere conto di una durata media di tre ore. Quindi non recatevi troppo tardi perchè il Louvre chiude alle 19:00. Ma anche se doveste decidere di non entrare, visitate gli esterni perchè ne valgono la pena e la piramide di vetro di notte si riflette sulla fontana. Resterete incantanti dalla sua bellezza.

© 2019 Tourleader.net All Rights Reserved.