Quartiere Latino

Visitare il Quartiere Latino è come visitare un piccolo mondo assestante di Parigi, ogni suo angolo ha caratteristiche peculiari da non perdere. Per questo è consigliatissimo girarlo a piedi, poichè spostandosi con i mezzi si rischia di perderne tratti a cui nessun turista vorrebbe rinunciare. Situato nella rive Gauche, ovvero la sponda sinistra della Senna, nasce come quartiere di studenti e ad oggi, questo quartiere ricco di musei, piazze, biblioteche e università, rappresenta una delle aree "culturali" più belle della città.

Il Quartiere Latino, 15° arrondissement di Parigi
Il Quartiere Latino, 15° arrondissement di Parigi

Come arrivare al Quartiere Latino

Il Quartiere Latino, situato nel 15° arrondissement di Parigi sulla sponda sinistra della Senna, dispone di svariate fermate della metropolitana e RER, che risiedono lungo il suo perimetro. Il bello di questo quartiere è passeggiare al suo interno, dove non arrivano le linee della metropolitana, ma sono diverse le fermate dei bus anche se a bordo di un bus richischiate di perdere tratti veramente unici del quartiere. Se volete iniziare il tour all'altezza della Senna, potete sfruttare la fermata Saint Michel-Notre Dame servita dalla linea 4 (rosa) e dalla RER C e B. Se invece volete arrivare direttamente alla Sorbonne, scegliete la linea 10 (gialla) e scendete alla fermata Cluny. Per iniziare il tour dal Phanhéon, scegliete la RER B e scendete alla fermata Luxembourg, a pochi passi dai famosi Giardini del Lussemburgo , o la fermata Cardinal Lemoine, della metro linea 10 (gialla).

Le attrazioni del quartiere

In questo particolarissimo quartiere di Parigi, tutto diventa un'attrazione da visitare, pensate che persino la stazione della metro Cluny-La Sorbonne è da considerare un'opera d'arte con il suo soffitto ornato da mosaici di Bazaine. Ma ovviamente anche nel Quartiere Latino, esistono attrazioni che si possono considerare imperdibili e anche se si ha poco tempo sarebbe proprio un peccato perderle: Museo Nazionale del Medioevo e le annesse Terme di Cluny, la Chapelle de la Sorbonne, il Panthéon e la chiesa di Saint Étienne du Mont, i Giardini del Lussemburgo e il giardino delle piante.

Shakespeare & Company, nella libreria di Hemingway
Shakespeare & Company, nella libreria di Hemingway

Curiosità e luoghi particolari

Per visitare tutto il quartiere e vedere le opere principali sono necessarie almeno tre ore, escludendo ovviamente il tempo che si sceglie di trascorrere all'interno delle chiese e dei musei. Scegliendo di iniziare il tour dal lato della Senna, quindi percorrendo il viale della Tournelle, potrete godere di una delle migliori prospettive della Cattedrale di Notre Dame e proseguendo sulla sinistra incontrerete la piazza René Viviani, un piccolo angolo di verde impreziosito dalla presenza dell'albero più antico di Parigi (piantato nel 1620 o secondo alcuni nel 1601). Poco oltre in rue de la Bûcherie, vale la pena fare una sosta per curiosare nell'affascinante libreria di Shakespeare & Company. Questa libreria storica ha sede in un'antica casa medievale ed è visitabile tutti i giorni dalle ore 10:00 alle 23:00, con la sola esclusione della domenica che aprirà alle ore 11:00. Oltre alla particolarissima sala lettura, che si presenta proprio come una casa in cui i lettori possono sfogliare e leggere i libri, la libreria, vende e acquista libri ed organizza inoltre serate musicali. Un altro luogo magico del quartiere è senza dubbio la piazza Saint Michel, dove la sera si riuniscono ragazzi di tutte le nazionalità e durante la notte si possono assistere a balli e canti improvvisati. Inoltre, questa piazza è ideale anche per fermarmi a riposare e gustare una squisita crȇpe, in una delle numerose crȇperie della piazza. 

contentmap_plugin
© 2019 Tourleader.net All Rights Reserved.